Retorno by desconocido on Grooveshark
English French German Spain Italian Dutch Russian Portuguese Japanese Korean Arabic Chinese Simplified

miércoles, 6 de abril de 2011

L'uomo non sleghi ciò che Dio ha legato


EUGENIO SIRAGUSA - Sua Opera, una PORTA REALE  




L'uomo non sleghi ciò che Dio ha legato



Severo monito dello scienziato Extraterrestre Adoniesis agli scienziati di tutto il Mondo:



"L'uomo non sleghi ciò che Dio ha legato".

All'uomo è concesso di slegare quello che egli unisce, ma non quanto Dio ha unito prima ancora che l'uomo fosse, che l'Universo si manifestasse.

La scienza terrestre cerchi di possedere la Verità che istruisce armonicamente, in obbedienza cosciente alle Forze Creative, la vita di ogni cosa creata e subordinata alla immutabile Legge del flusso e del riflusso cosmologico.

La scienza terrestre indaghi, faccia sua la Verità e se ne serva al fine di educare lo strumento dell'uomo terreno e quanto le è stato affidato dalla Suprema Intelligenza Cosmica.

Gli uomini della Terra debbono raggiungere la piena coscienza della loro opera nell'Edificio Cosmogonico.
La scienza non deve deformare, non deve rendere caotica, mostruosa e distruttrice la Forza Creativa della Suprema Intelligenza: Dio.

La scienza terrestre ricordi e mediti quanto è stato detto e scritto tramandato ai futuri: "Voi siete a Sua Immagine e Somiglianza".

Per l'Extraterrestre Adoniesis

Eugenio Siragusa

Catania